Lewis Hamilton
Lifestyle, Sport

Hamilton non si ritira e intanto vende la Pagani

Dopo la pausa di riflessione chiesta alla Mercedes a seguito della delusione di Abu Dhabi, Lewis Hamilton sarà alla guida della sua Mercedes #44 nella stagione 2022.

Fan di Lewis Hamilton potete passare le feste sereni: il sette volte campione del mondo non si ritira.

Toto Wolff, team principal della squadra di Brackley, con le sue ultime dichiarazioni, aveva alimentato il dubbio del ritiro di Lewis dopo il controverso finale di stagione che ha incoronato Max Verstappen campione mondiale piloti. In realtà il pilota britannico non ha mai manifestato la volontà di appendere il casco al chiodo! Aveva solo bisogno di stare un pò con se stesso.

Hamilton sarà, quindi, al fianco di George Russell, sostituto di Valtteri Bottas. Sir Hamilton non ha alcuna intenzione di farsi da parte, per cui sarà ancora il primo sfidante di Verstappen e sicuramente il Campionato 2022 sarà entusiasmante.

Supercar: una delle passioni di Hamilton

Hamilton e la Pagani Zonda

Molte sono le passioni di Lewis Hamilton non solo nel mondo motori ma anche nella moda. Ricordiamo il suo sodalizio con Tommy Hilfiger che ha portato alla creazione della linea TommyXLewis.

Il logo “H” di Hamilton è presente su ogni capo creato con un occhio alla sostenibilità, tanto che il denim è riciclato al 100% mentre i tessuti sono stati studiati per avere un bassissimo impatto ambientale. 

E che dire della passione per le supercar stradali? Hamilton possiede un’intera collezione di auto da sogno! Dopo la conclusione del Mondiale di Formula 1, il pilota britannico ha però deciso di vendere una delle supersportive più iconiche e preziose del proprio garage: la Pagani Zonda 760 LH, edizione speciale appositamente realizzata per lui nel 2014.

L’auto, caratterizzata da una livrea viola metallizzata, è dotata di un motore V12 da 7,3 litri di origine AMG, che su questa versione della supercar italiana eroga 760 cavalli, con prestazioni da brivido: da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi, con 360 km/h di velocità massima.

Tra il pilota e la supercar emiliana però non vi è mai stato vero feeling; nel 2018 si era lamentato del cambio della vettura, definendola “terribile” da guidare.

Hamilton pagò la sua Zonda 760 LH circa due milioni di euro; non si sa a quanto l’abbia venduta e chi è il nuovo proprietario ma sicuramente avrà fatto un buon affare: pochissimi i km percorsi, circa 1.000 dal 2014 a oggi.