Mortara vincitore della Formula E
Sport

Formula E Diriyah: Mortara, Frinjs e Di Grassi sul podio

Si è conclusa la seconda gara del Campionato di Formula E con la vittoria di Edoardo Mortara in regime di Safety Car.

il vincitore Mortara

Gara molto divertente con una partenza ordinata a cui sono però seguito molti sorpassi. I punti più salienti si sono verificati alla curva 18.

Un finale con la Safety Car che ha lasciato un pò l’amaro in bocca. Si sperava in una ripartenza ma è normale che i primi cinque piloti non abbiano voluto ripartire, come comunicato da Dennis via radio.

Felicità ovviamente dal box Venturi che ha piazzato due auto sul podio.

Il vincitore ha così commentato a fine gara: “Sono felice, certo non ho fatto la pole ma sono contento di aver vinto la gara. Dopo l’errore che ho fatto ieri è stato bello ripartire e arrivare qui primi e terzi. É stata una gara di pura strategia, molto difficile per i nervi perché comunque dovevamo gestire l’energia e sono dovuto stare attento ai miei colleghi, a quelli che erano vicini a me. Però ho cercato di rimanere calmo e di portare a casa il risultato“.

Formula E Diriyah: secondo giorno di gara

formula E

Al sedicesimo giro, grazie al secondo Attack Mode, Di Grassi è riuscito a posizionarsi davanti a Nyck de Vries (Mercedes-EQ) che era in pole position. Il brasiliano ha accelerato verso l’esterno superando De Vries alla curva 18 e mantenendo la posizione, con Mortara che cercava di superarlo.

Gran gara di Di Grassi che ha avuto un venerdì non troppo felice ma è riuscito a giocarsi al meglio le sue carte nella qualifica. Gara gestita con un ottimo passo, persa forse solo per un discorso di strategie.

Nel giro successivo, lo svizzero ha spiazzato il suo compagno di squadra e preso il comando della gara, respingendo l’attacco di Frijns fino alla conclusione della gara dietro la Safety Car dopo che Alexander Sims (Mahindra Racing) ha impattato contro il muro.

Andre Lotterer (TAG Heuer Porsche Formula E Team), dopo la pessima posizione ottenuta nella prima gara, ha recuperato e ottenuto il quarto posto.

Ha lottato per tutta la gara con Jake Dennis (Avalanche Andretti) e Jean-Eric Vergne (DS TECHEETAH) ma ha avuto la meglio sulla coppia, che si è posizionata subito dopo il pilota della Porsche.

Stoffel Vandoorne (Mercedes-EQ) ha recupearto dal dodicesimo posto al settimo per ottenere punti preziosi in una giornata non particolarmente fortunata.

Oliver Rowland (Mahindra Racing) ha superato la linea di partenza e ha avuto una penalità di tre posizioni finendo ottavo. Pascal Wehrlein (TAG Heuer Porsche Formula E Team) in nona posizione.

Il vincitore del primo round Nyck de Vries (Mercedes-EQ), è finito in fondo al gruppo dopo che i piloti della Venturi si sono imposti e il sorpasso di Vergne ha portato a un contatto ravvicinato.

L’olandese ha conquistato un punto, ottenendo il 10° posto.

Solo 20° Giovinazzi.

la gara

Dopo il secondo round del Campionato del Mondo ABB FIA Formula E, Mortara è quattro punti davanti a De Vries in cima alla classifica piloti.

ROKiT Venturi Racing è in testa alla classifica squadre con 11 punti di vantaggio su Mercedes-EQ, con Avalanche Andretti in terza posizione.

Prossimo appuntamento in Messico sul circuito di Città del Messico il 12 febbraio.

Qui la classifica