Città del Messico, il vincitore Pascal Wehrlein
Sport

Formula E Messico: doppietta Porsche Wehrlein e Lotterer

Terzo round del Mondiale 2022 di Formula E a Città del Messico sul circuito Hermanos Rodriguez. Dopo la doppietta Mercedes con De Vries e Vandoorne in Gara 1 e con la vittoria in Gara 2 di Mortara del team Venturi Racing a Diriyah in Arabia Saudita, qui in Messico il doppio successo dei piloti Porsche

Pascal Wehrlein ha vinto il terzo E-Prix del Mondiale di Formula E 2022, a Città del Messico, all’interno dell’autodromo Hermanos Rodriguez. Secondo il suo compagno di scuderia Andrè Lotterer. Jean-Eric Vergne porta la sua DS al terzo posto dopo una battaglia finale adrenalinica. Chiude al quarto posto l’altra DS di Antonio Felix Da Costa, campione 2020, mentre il vincitore di Gara 2 in Arabia Saudita, Edoardo Mortara, dopo aver condotto la corsa per la prima metà di gara, conclude al quinto posto. Sesto Nyck De Vries su Mercedes. Al suo compagno di scuderia è andata peggio: Stoffel Vandoorne sembrava essere in corsa per un traguardo a punti, ma una collisione con Lucas di Grassi più avanti nella gara lo ha costretto ad accontentarsi dell’11° posto. Frijns settimo, pur rischiando di rimanere senza energia, seguito da Di Grassi (per lui giro veloce). Buemi e Gunther, entrambi su Nissan, chiudono la top 10.

La gara

Ottima partenza di Wehrlein che mantiene la prima posizione, seguito da Mortara, Lotterer, Vergne e Da Costa. Mortara inizia una serie di sorpassi e a 36’ dalla fine infila Wehrlein, con attack mode per entrambi. Con questa manovra aggressiva, Mortara prende il comando della corsa allungando sugli inseguitori. A seguire il duello Porsche-DS, con Vergne che supera prima Lotterer e poi Wehrlein. Da Costa tocca il tedesco danneggiando la sua DS e perdendo diverse posizioni prima della rimonta finale.

La coppia Porsche passa Mortara che deve gestire l’energia poiché finito sotto il 2% di carica della batteria, ma non è stato l’unico a rimanere quasi a secco. Questo ha giocato a favore di Wehrlein e Lotterer che avevano sapientemente amministrato l’energia a centro gara sfruttandola per l’allungo finale.
Un finale di gara da cardiopalma per la coppia di testa in quanto, avendo tagliato il traguardo a pochi secondi dal time out, hanno dovuto effettuare due giri anziché uno prima della bandiera a scacchi con il rischio di rimanere a piedi!

A guidare la classifica del mondiale di Formula E è Mortara (Venturi) a quota 43 punti, seguito da De Vries (Mercedes) a 37 e Wehrlein (Porsche) a 30.

La parola ai protagonisti

È stato davvero entusiasmante vincere la prima gara qui in Messico. Sono molto soddisfatto di far parte di questa squadra, la adoro. La macchina era fantastica e Andrè ha fatto un lavoro incredibile. Oggi era il nostro giorno, quindi questa sera festeggiamo. È stato molto importante per me, ho corso qui un paio di volte nel campionato e sono stato spesso vicino alla vittoria. Qui in Messico l’anno scorso è stato terribile finire in P1 e poi essere squalificato. Questo fine settimana è stata una rivincita ed è una sensazione incredibile.

Pascal Wehrlein

Congratulazioni alla squadra e a Pascal, che ha ottenuto un risultato fantastico. Ero su di giri e ho avuto una buona opportunità di prendere il comando, ma abbiamo lavorato come una squadra e penso che la strategia abbia funzionato molto bene. Se fossi partito davanti a lui sarebbe stata la stessa storia al contrario, penso che dal punto di vista della squadra sia stata la decisione giusta. Abbiamo giocato bene e abbiamo fatto una buona performance insieme. È dura non ottenere la prima vittoria all’E-Prix ma questo è lo sport, avrei dovuto qualificarmi meglio e sarebbe andato bene. È bello per Pascal, gli è stata tolta una vittoria l’anno scorso in Messico; quindi, il karma è tornato per lui.

Andrè Lotterer

Gara no per Antonio Giovinazzi a Città del Messico

Partito diciannovesimo, Antonio risale alla sedicesima posizione ma purtroppo una foratura lo costringe a tornare ai box e uscire 21°. Ma non è finita qui: un problema tecnico costringe al ritiro la sua Dragon-Penske.

Ci vediamo a Roma il 9 e 10 aprile per la quarta e quinta tappa del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E.

•FOTO: “Per gentile concessione di Formula E”.