Triumph TE-1
2 Ruote, E-Planet

Triumph TE-1 svelato il prototipo pronto per i test

Si conclude la fase di sviluppo del progetto TE-1. Il prototipo è ora pronto per il passaggio alla fase successiva: il programma di test su strada

Triumph TE-1

Triumph TE-1 nasce dalla collaborazione, unica nel suo genere, tra Triumph Motorcycles, Williams Advanced Engineering, Integral Powertrain e il Warwick Manufacturing Group dell’Università di Warwick. Questa unità ha una particolare importanza in quanto è finanziata dall’ufficio per i veicoli a emissioni zero del governo attraverso Innovate UK. L’obiettivo è di sviluppare tecnologie innovative per veicoli elettrici a due ruote e soluzioni di design integrate.

Triumph TE-1

Completata la fase 3 del progetto Triumph TE-1

Avevamo seguito i vari step del Triumph Project TE-1 e oggi si è conclusa la terza fase con con la produzione del prototipo dimostrativo. Questo progetto è il primo esempio di collaborazione tra partner di altissimo livello nei rispettivi settori.

Triumph si è occupata di telaio, telaietto posteriore, quadro strumenti, pannelli e ruote, trasmissione, elettronica, forcella e ammortizzatore posteriore (Öhlins), pinze freno (Brembo M50) ed elettronica di controllo.

Williams Advanced Engineering ha lavorato all’iterazione finale del pacco batterie. Posizionamento ottimizzato per una migliore distribuzione delle masse, centralina, convertitore DC-DC, sistema di raffreddamento, presa di ricarica e coperchi in carbonio.

Triumph TE-1

Integral Powertrain ha collaborato alla prototipazione della trasmissione con inverter integrato scalabile, motore con tecnologia di commutazione a carburo di silicio e raffreddamento integrato.

L’Università di Warwick infine si è occupata delle simulazioni finali in vista della fase di collaudo. Lo scopo è per confermare che il progetto è in grado di raggiungere gli obiettivi di prestazione e affidabilità previsti.

In questa fase sono stati raggiunti risultati che hanno superato i requisiti e gli obiettivi definiti dalla commissione veicoli del Regno Unito per il 2025. La piattaforma così ottenuta conferma il suo ottimo potenziale di sviluppo per il futuro della mobilità elettrica su due ruote.
L’obiettivo del progetto è orientato allo sviluppo di tecnologie per migliorare le prestazioni dei veicoli elettrici a due ruote e dare slancio all’offerta futura di Triumph. Il tutto all’insegna dell’innovazione, delle prestazioni e della tecnologia per rilanciare il design e l’industria inglesi.

Al via la fase 4 del Triumph TE-1 Project

Con il completamento del prototipo dimostrativo la fase di collaudo del progetto TE-1 può avere inizio. Per i prossimi 6 mesi il prototipo sarà sottoposto a un ampio programma di test presso gli stabilimenti Triumph per una verifica di tutti i suoi parametri.
I test su strada comprenderanno molti controll tra cui: calibrazione dell’acceleratore, mappatura della trasmissione, erogazione di potenza e coppia, valutazione dei consumi e dell’autonomia. E ancora sviluppo delle modalità di guida, validazione delle funzioni software e ottimizzazione termica.
Durante i test su pista verranno valutati altri aspetti della motocicletta: handling, accelerazione, frenata e strategie di frenata rigenerativa, traction control, controllo anti-impennata.
Questo programma di test è stato studiato per ricavare indicazioni utili per il set-up finale e per la messa a punto del prototipo.

Triumph TE-1

Il completamento della fase 4 nell’estate 2022

I collaudi su strada saranno completati presumibilmente entro l’estate del 2022. Dopodiché ci sarà l’aggiornamento del prototipo con sovrastrutture e grafiche definitivi in vista della dimostrazione su pista e della presentazione. Entro tale data la Casa pubblicherà i risultati finali del progetto, le specifiche definitive e l’esito dei test. Saranno rese note anche le caratteristiche che hanno premesso alla TE-1 di superare i requisiti di innovazione, definendo un nuovo standard per le motociclette elettriche. Infine ci sarà la comunicazione riguardante le specifiche della batteria e l’autonomia. 

Abbiamo visto i progressi fatti durante la fase 3 del progetto TE-1 e assistere alla nascita del prototipo pronto per i collaudi su strada è stato entusiasmante. Tutto il personale Triumph coinvolto è entusiasta per aver partecipato a questo innovativo progetto di collaborazione tra partner inglesi. Sono felicissimo dei risultati che abbiamo ottenuto finora con i nostri partner e non vedo l’ora di scoprire cosa ci riserverà il futuro. Il lavoro sul prototipo per il progetto TE-1 ci aspetta e contiamo di ottenere risultati sensazionali dai test su strada e di poter condividere il risultato con i nostri fan di tutto il mondo.

Nick Bloor, CEO di Triumph

Sul sito Triumph tutte le notizie sullo sviluppo della Project TE-1.