Alfa Romeo Tonale
4 Ruote

Alfa Romeo Tonale: l’inizio di una nuova era

La Suv media della Casa di Arese arriva ed è pronta a prendere per mano il marchio e portarlo nel futuro.

Alfa Romeo Tonale

Presentata al Museo storico di Arese, anima pulsante della storia del Biscione, l’Alfa Romeo Tonale è pronta a grandi sfide.
Tanta tecnologia, molta attenzione al design e alla sicurezza senza dimenticare il DNA che solo un’Alfa può portarsi dentro. La Metamorforsi, così è stata definita la Tonale durante la presentazione ha il compito di portare Alfa al cambiamento. Il primo passo della Casa verso l’elettrificazione e la digitalizzazione per puntare alla Premium Class del mercato. 

Alfa Romeo Tonale

Alfa Romeo Tonale con un motore solo per lei

Un’unità completamente nuova ed esclusiva per questo modello sarà il 1.5 cc turbo benzina ibrido da 130 o 160 cv. Il 1.3 turbo benzina plug-in aggiunge un motore elettrico da 90 Kw che gli consente di arrivare una potenza totale di 275 cv e trazione integrale. Su questo modello la Casa garantisce un’autonomia in elettrico di 60 km nel misto o 80 km in città. Per i viaggiatori sarà interessante il collaudato 1.6 cc diesel da 131 cv già utilizzato da altri modelli del gruppo Stellantis.

Alfa Romeo Tonale

Meccanica dedicata

La meccanica è praticamente inedita anche se ripresa dalle Jeeo Renegade e Compass. Le sospensioni hanno una nuova taratura derivata dalle sportive Giulia GTA e 4C e ammortizzatori a smorzamento variabile con l possibilità di avere sospensioni elettroniche come optional. Si è lavorato molto anche sulla reattività dello sterzo che ora guadagna in precisione ed è molto più diretto. 

Alfa Romeo Tonale

Estetica

La linea della Tonale non si fa sedurre dalla moda dei suv-coupé ma riprende le linee classiche del marchio senza però trascurare il moderno. Dal vivo si apprezza subito l’equilibrio delle forme, perfetto mix tra classico e dinamico. Ma quello che risalta subito guardando l’Alfa Romeo Tonale sono i fari squadrati e con la tipica “firma” luminosa a tre elementi. Anche al posteriore l’elemento caratterizzante è la lunga fascia luminosa che unisce i fanali, anche qui con i classic tre elementi.

Interni

Nell’abitacolo si respira “aria” di Alfa Romeo. Sulla Tonale i richiami al design della Casa è molto presente grazie alla strumentazione a doppio quadrante, qui ovviamente digitale. Le palette in alluminio, lo start button sul volante e il display da 12,3 pollici donano al posto di guida un’aspetto molto attuale. Molto buon la qualità dei materiali e delle plastiche utilizzati per sedili e pannelli e molto scenografiche le luci ambientali con colori regolabili. Ottima l’abitabilità, specie quella posteriore a discapito però di un bagagliaio non tra i più capienti della categoria (500 litri, 460 per la versione ibrida).

Balzo in avanti anche per quel che riguarda l’infotainment della Tonale con un display centrale da 10,3 pollici e software Android Auto customizzato ad hoc da Alfa Romeo. Cruise control, start&stop, centraggio di corsia, monitoraggio dell’angolo cieco e altr e funzioni che hanno consentito la “certificazione” di Livello 2 di guida semiautonoma.

Alfa Romeo Tonale disponibile in due versioni

Sarà in vendita a partire da inizio giugno, con possibilità di ordinarla da marzo, in due versioni. Super e Ti con due optional pack Sprint e Veloce. Prezzi a partire da circa 35.000 euro. Ci sarà anche un’interessante opzione di finanziamento da circa 300 euro al mese. Per info andate visitate il sito alfaromeo.it