Triumph Project TE-1
2 Ruote, E-Planet

Triumph Project TE-1: la prima elettrica di Hinckley

Nel giro di un paio di anni dovremmo vedere su strada la prima elettrica britannica. 180 cavalli di puro divertimento a emissioni zero

Triumph Project TE-1

Triumph Project TE-1 entra nel futuro grazie all’innovativo powertrain elettrico completo di batteria realizzato in collaborazione con la Casa di Formula 1 Williams e i primi bozzetti di design rivoluzionario. Dopo quasi due anni di ricerca e sviluppo ha preso vita il prototipo Project TE-1, evoluzione della neo nata Speed Triple, ma spinta da un motore eletrico da 130 kw, equivalenti a circa 180 cavalli.

Tecnici dalla Formula 1 per la Triumph Project TE-1

Triumph Project TE-1

Per dare vita a questo progetto rivoluzionario i tecnici della Casa inglese si sono avvalsi dell’esperienza di diversi esperti del settore della mobilità elettrica britannica come appunto Williams Advanced Engeneering. Il reparto hi-tech della Casa fondata dal mitico Frank ha contribuito allo studio e alla realizzazione del pacco batterie.

Leggerezza e un innovativo sistema di controllo e gestione sono state le priorità osservate durante test e sviluppo del comparto energetico-propulsivo. Integral Powertrain, con la sua divisione e-Drive si è occupata dello sviluppo del motore elettrico ad alta densità riuscendo a ridurre sia il peso. Dati ufficiali parlano di appena 10 kg per il pacco batterie e dimensioni ridotte ma in modo da offrire grandi prestazioni a “misura” da moto. L’Università di Warwick ha studiato l’impatto commerciale di questo progetto così ambizioso valutando il futuro del mercato motociclistico.

Triumph Project TE-1

Ovviamente la Casa Britannica si è occupata di sviluppare il telaio e le linea della Triumph Project TE-1. Doppio faro anteriore, forcellone monobraccio e carenatura affilata caratterizzano la futura road fighter inglese. 

Nei prossimi anni sono previste le successive due fasi dello sviluppo, quella della trasformazione dei bozzetti in una vera moto. Questo passo è fondamentale per arrivare nel giro di due anni alla realizzazione e alla commercializzazione della prima moto elettrica made in Hinckley. 

Sul sito Triumph tutte le notizie sullo sviluppo della Project TE-1.