MotoBi DL 400
2 Ruote

MotoBi DL 400, sarà lei la moto del rilancio?

Ha una linea che piace e potrebbe conquistarsi un posto importante nella categoria “medie” grazie alla sua semplicità. Occhio al prezzo…

MotoBi DL 400

MotoBi DL 400 è la moto che vuole far rinascere lo storico marchio Pesarese “gemello diverso” di Benelli (qui la nostra visita al Museo Officine Benelli). In mano austriaca dal 2009 è oggi sul mercato con due modelli 125 cc, una sportiva e una naked costruite in Cina. 

MotoBi DL 400 per il ritorno

La nuova piccola nuda ha una linea sportiveggiante senza però “rivoluzionare” il design nella sua categoria. Anche tecnicamente non troviamo nulla di strepitoso: telaio a traliccio, motore bicilindrico frontemarcia da 379 cc che sviluppa 37 cv, forcelle posteriore in alluminio con capriata superiore di rinforzo. Impianto frenante con pinze ad attacco radiale, scarico laterale con doppio terminale, display multifunzione digitale. Completa la dotazione un bel faro anteriore a LED e un set di cerchi in lega dal design minimal ma elegante.

Arriverà in Italia? Ancora nulla è deciso 

Il nuovo progetto MotoBi DL 400 è, per ora, destinato al mercato asiatico. Non ancora ufficiale la commercializzazione in Europa, tanto meno in Italia. Il prezzo di vendita dovrebbe essere di 5.800 euro, non proprio “altamente concorrenziale” se pensiamo a concorrenti anche più blasonate. Pensiamo alla KTM 390 Duke che costa 6,450 euro o alla più piccola Honda CB300R che ha un prezzo di 5.490 euro. Aspettiamo di scoprire se la vedremo anche sulle nostre strade!