Jaguar C-Type Continuation
4 Ruote

Jaguar C-Type Continuation consegnato il primo esemplare

Completata e in attesa di essere consegnata al proprietario la numero 1 del modello in edizione limitata costruita a mano

Jaguar C-Type Continuation

Prima di lasciare la sede di Jaguar Classic Works e di essere consegnata al suo proprietario, il primo modello Jaguar C-Type Continuation è sottoposto ad una serie di test preliminari

Il completamento della prima C-Type Continuation coincide con uno storico anniversario: settant’anni da quando la prima C-Type dotata di freni a disco vinse una competizione internazionale, il Reims Grand Prix Meeting del 29 giugno 1952.

Con il suo colore Pastel Green per la carrozzeria e i sedili in pelle Suede Green, la C-Type Continuation numero uno è ispirata alla vettura vincitrice del Reims GP Meeting del 1952 guidata da Sir Stirling Moss.

Produzione Jaguar C-Type Continuation a pieno regime

La produzione degli esclusivi modelli Continuation avviene presso l’innovativo impianto Classic Works ed ogni veicolo richiede 3.000 ore di costruzione specialistica. È in programma un numero limitato di modelli che saranno realizzati a mano nella sede Jaguar Classic Works seguendo le specifiche personali di ogni cliente.

Jaguar C-Type Continuation

Presso lo stabilimento Jaguar Classic Works di Coventry, la produzione di questi modelli rigorosamente a edizione limitata procede senza sosta e, prima della consegna al suo emozionato proprietario, la prima C-Type Continuation ha completato una serie di test preliminari.

A seguito di un processo costruttivo che richiede 3.000 ore di tecniche artigianali intensive e altamente qualificate, ogni vettura è sottoposta ad almeno 250 miglia di test fisici da parte degli ingegneri di Jaguar Classic.

Jaguar C-Type Continuation

Colore vincente

Il primo modello Continuation, rifinito con una colorazione Pastel Green e con sedili in pelle Suede Green, trae ispirazione all’originale Jaguar C-Type che vinse il Reims Grand Prix Meeting del 29 giugno 1952, percorrendo 224 miglia e completando tutti i 50 giri previsti dal circuito.

Questa vettura fu la prima C-Type equipaggiata con freni a disco a vincere una competizione internazionale. Dopo averla guidata in gara, il pilota Stirling Moss convinse Jaguar ad implementare questa pioneristica tecnologia che all’epoca era in fase di sviluppo. La vittoria a Reims fu un’anticipazione del dominio della C-Type alla 24 Ore di Le Mans dell’anno successivo. Questa vittoria fu la prima a segnare la supremazia di Jaguar nelle competizioni sportive degli anni 50.

Per realizzare la nostra prima C-Type costruita a mano, abbiamo impiegato disegni originali, moderne tecniche 3D e 3.000 ore di qualificate abilità artigianali, segnando di fatto un momento storico di fondamentale importanza per Jaguar Classic. Le nostre esclusive C-Type Continuation presentano le innovazioni e le specifiche tecniche dell’ultima auto vincitrice a Le Mans nel 1953, inclusa la configurazione dei freni a disco Dunlop che contribuì alla vittoria di Reims del 1952. Ogni C-Type offre ai clienti un’esperienza di guida davvero unica, a partire dalla distintiva procedura di avviamento dell’auto che il nostro team ha volutamente mantenuto secondo le specifiche originali.

David Foster, Head of Engineering di Jaguar Land Rover Classic

La Jaguar C-Type “moderna” è costruita artigianalmente

Realizzati a mano presso la sede Jaguar Classic Works di Coventry, tutti i modelli C-Type Continuation saranno costruiti secondo le specifiche delle vetture del 1953. La prima versione completata è stata sottoposta ad una scrupolosa serie di test preliminari. Il team di Jaguar Classic non attende altro che consegnare l’auto al suo entusiasta proprietario.

Jaguar C-Type Continuation

Grazie a ricerche approfondite, moderne tecnologie e grandi competenze ingegneristiche, il team di Jaguar Classic ha contribuito a riportare in vita l’eredità storica di Jaguar. Con l’ausilio di un’avanzata modellazione CAD, ogni unità è realizzata utilizzando le metodologie e le tecniche costruttive originali. Questo ha garantito alle vetture realizzate di rispettare le autentiche delineazioni della C-Type.

I clienti hanno la possibilità di scegliere tra 12 diverse colorazioni per la carrozzeria esterna. Tra questi il Pastel Green di questa vettura, il British Racing Green e il Pastel Blue con decalcomania a contrasto. Per gli interni sono previste 8 differenti tonalità di pelle.

Jaguar C-Type Continuation

I modelli Continuation sono omologati dalla FIA e abilitati a partecipare a tutti gli eventi riservati alle auto storiche. Tra questi la Jaguar Classic Challenge, che si svolge su una serie di circuiti, tra cui Le Mans e Silverstone.
Le C-Type Continuation in edizione limitata sono disponibili da subito e possono essere configurate attraverso il visualizzatore 3D di Jaguar Classic al link: classicvisualiser.jaguar.com.