gp di San Paolo vinto da Hamilton
Sport

Formula 1: il ritorno del Re Lewis Hamilton

GP di San Paolo all’insegna di un Lewis Hamilton più in forma che mai

le monoposto di Hamilton e Verstappen

Lewis Hamilton ha dominato questo weekend Sprint a partire dalle qualifiche del venerdì pomeriggio valide per impostare la griglia per i 100 km del sabato utili per la griglia del GP di San Paolo.

Un Hamilton strepitoso che si è assicurato la prima posizione in griglia per lo Sprint del sabato davanti al rivale della Red Bull Max Verstappen e al compagno di squadra della Mercedes Valtteri Bottas. In Q3, il pilota della Mercedes ha spremuto tutto dal suo nuovo motore per ottenere il miglior tempo di 1’07.934″ e lasciare il suo rivale secondo di 0.438″ e Bottas terzo, un altro decimo di distanza. Però per il nuovo motore di Hamilton arriva una penalità di cinque posizioni in griglia per il Gran Premio di domenica.

Un GP di San Paolo pieno di penalità

La penalità di cinque posizioni in griglia non sono state l’unico ostacolo per il Campione del mondo. Il DRS ha fallito le verifiche e dopo una lunga inchiesta Hamilton è stato squalificato dai risultati, iniziando la Sprint dalle retrovie. Hamilton ha visto sfumare la sua pole della gara Sprint, per dirla con le parole di Totò Wolf “siamo stati trovati fuori di 0.2 mm….” .

Ma il dato esatto non è fornito dalla federazione quindi… quale sarà la verità? Fatto sta è che il pilota a subirne le conseguenze senza poterne nulla…

Anche Verstappen non è uscito completamente indenne: la sua curiosità per aver toccato l’ala dell’avversario in regime di parco chiuso gli è costato 50.000 euro.

Una rimonta favolosa

incidente GP di San Paolo

Red Bull negli ultimi Gran Premi sta mettendo la Mercedes alle strette… ma la reazione della Sprint di sabato è stata clamorosa. La guida del sabato del sette volte campione del mondo è stata sensazionale, guadagnando 15 posizioni in soli 24 giri per finire quinto ed entro 2,2 secondi dal terzo posto. Hamilton quindi parte dalla decima casella nella gara della domenica. 

Verstappen un po’ opaco, per battere Hamilton non bisogna accontentarsi…

Sainz è riuscito a tenere dietro Perez mostrando aggressività con una completezza da far invidia a tanti. Leclerc più sofferente dietro il rivale Norris.

GP di San Paolo

Bottas festeggia Hamilton sul podio GP di San Paolo

Giornata più calda rispetto a quella del sabato che ha richiesto una strategia differente. Hamilton autore di una magnifica rimonta. Verstappen parte con 21 punti di vantaggio sul sette volte campione del mondo quindi non può sbagliare… Infatti si mostra aggressivo alla partenza superando Bottas che viene passato anche da Perez. Le Red Bull stanno dominando ma Hamilton è già sesto al secondo giro rischiando molto nel sorpasso con Gasli. Al 19°giro altro sorpasso spettacolare a Perez (il secondo) e ora nel mirino di Lewis c’è Max. Al 59° giro supera il rivale e domina la corsa fino alla fine. Una delle vittorie più belle per il sette volte campione del mondo. Ora è a -14 nella classifica pilota con ancora tre gare alla fine del campionato.

Hamilton ha terminato la gara 10 secondi avanti a Verstappen quindi sembra il favorito per le prossime gare.

Classifiche GP di San Paolo

FOTO: FORMULA1.COM