Verstappen trionfa al GP degli USA
Sport

GP degli USA: trionfo per Max Verstappen

L’olandese Max Verstappen vince il GP degli USA di Formula 1 sul circuito texano di Austin precedendo il suo grande rivale Lewis Hamilton.

Max Verstappen stacca di 12 punti Lewis Hamilton vincendo il GP degli USA. L’inglese, dopo un’ottima partenza, è in testa alla gara. Verstappen si ferma prima di Lewis al pit-stop per il cambio gomme e quando si ferma anche il pilota della Mercedes, i ruoli si invertono. Lewis ci proverà fino all’ultimo ma la Red Bull ha la meglio sulla monoposto di Hamilton e così il gran premio si conclude con un primo posto di Max Verstappen seguito da Hamilton e da Sergio Perez, che ha preceduto il ferrarista Charles Leclerc.

Hamilton e Verstappen con le loro monoposto

Quando la classe non è acqua…

Malgrado la delusione, il Campione Lewis ha rilasciato a caldo: “Faccio le mie congratulazioni a Max, ha fatto un grande lavoro oggi. Io sono partito bene, ho dato tutto ma loro avevano un vantaggio questo weekend e noi non potevamo fare di più. Devo ringraziare molto il mio team per i grandi pit-stop e tutto il lavoro svolto nel fine settimana. Poi devo dire pubblico fantastico, esibirci qui davanti a loro è stato un onore. L’accoglienza negli USA è stata fantastica, è un posto meraviglioso. Speriamo di fare più gare qui, speriamo che lo sport qua possa crescere ancora perché ci sono molti fan caldi in questo paese”.

Mercedes “mea culpa”

Col senno di poi, Andrew Shovlin, direttore tecnico Mercedes, riconosce“Realisticamente possiamo riassumere le opzioni per vincere la gara al mantenere la leadership dopo l’ottima partenza di Lewis, avremmo dovuto fermarci prima. Avrebbe voluto dire fermarsi forse già all’ottavo giro”. In poche parole, i giri in più effettuati da Hamilton (tre nella prima sosta, otto in occasione della seconda), si sono risolti in un nulla di fatto, quanto a possibilità di attacco di Verstappen con gomma relativamente più fresca.

FOTO FORMULA1.COM