Ferrari F1-75
Sport

Formula 1: Ferrari F1-75 2022 nata per vincere

Presentata la nuova monoposto di Maranello che punta alla vittoria nel Campionato del Mondo 2022

Ferrari F1-75

Si chiama Ferrari F1-75 sigla che celebra i 75 anni dalla nascita del marchio numero uno nel modo delle automobili. Ecco finalmente il rosso Ferrari, quello vero, sulla monoposto tutta nuova che verrà affidata a Charles Leclerc e Carlos Sainz. 
I due piloti confermati dal 2021 sperano di fare meglio della scorsa stagione e di portare la Ferrari  F1-75 a migliorare il terzo posto ottenuto alle spalle di Red Bull e Mercedes.

Formula 1

La nuova livrea richiama le vetture da Formula 1 degli anni ottanta e novanta, con il rosso alternato al nero delle ali. Dal lato tecnico spicca il muso completamente diverso dalle concorrenti presentate fino ad ora, molto appuntito rispetto a quelli più affusolati della concorrenza. Notevoli anche le branchie nella zona posteriore delle pance laterali e le sospensioni push-rod all’anteriore e pull-rod al posteriore.

Determinato e fiducioso il Team Manager Mattia Binotto che ha così commentato la nuova Ferrari F1-75

Questa nuova macchina è l’espressione dell’impegno e della dedizione di ognuno di noi, di un gruppo di persone che hanno investito ogni risorsa in questa nuova auto. Un gruppo che si è rafforzato e di cui, personalmente, sono davvero orgoglioso. La F1-75, con il suo nome, ci ricorda che siamo ai 75 anni dalla prima vettura e con lei speriamo di scrivere nuove pagine che onorino la storia della nostra Scuderia.

Ferrari F1-75

I piloti in rosso si dimostrano ottimisti, ecco le parole di Charles Leclerc

Come ha detto Mattia ci vorrà qualche giorno per spingere la macchina. Ma all’inizio dovremo andare passo dopo passo fino ad arrivare a spingere. La macchina è completamente nuova, sarà molto importante sfruttare al 100% i test che avremo prima dell’inizio della stagione. Dovremo provare diversi stili di guida che potrebbero funzionare con questa macchina. Lo faremo a Barcellona e in Bahrain per essere più pronti che potremo per sfruttare al massimo le potenzialità della macchina.

Anche Carlos Sainz è pronto ad affrontare la nuova stagione, a cominciare dai prossimi test di Barcellona e Bahrain

Probabilmente questi saranno i test più importanti degli ultimi anni in Formula 1. Porteremo una vettura completamente nuova e ci sarà molto da imparare. Penso che i nostri giri saranno un po’ compromessi perché dovremo aiutare la squadra sia al simulatore che in galleria del vento per la comparazione dei dati e le prove di set-up che con le monoposto dello scorso anno non avevamo bisogno di fare. Saranno test importanti, dovremo investire un po’ più di tempo sugli assetti e cercare di trovare il prima possibile un buon feeling con la vettura. Fino a quando questo obiettivo non sarà raggiunto credo che avremo vetture difficili da portare al limite.

Ferrari F1-75