Ducati Multistrada V4 Rally
2 Ruote

Ducati Multistrada V4 Rally nulla può fermarla 

Serbatoio maggiorato, cerchi a raggi, sospensioni rialzate. Ecco la ricetta per domare tutti i terreni

Il terzo episodio della web series Ducati World Première è dedicato alla nuova Ducati Multistrada V4 Rally. Questa versione è quella, tra le sorelle in catalogo, più spinta verso il fuoristrada e va a completare la già ampia gamma della all terrain bolognese. 

Ducati Multistrada V4 Rally

Strada o sterrato l’importante è non fermarsi

È dedicata a chi ama i lunghi viaggi e non teme i tratti più avventurosi. Anche dove finisce l’asfalto, la Ducati Multistrada V4 Rally garantisce comfort e agilità. Grazie al telaio monoscocca in alluminio e alle sospensioni con escursione da ben 200 mm con sistema Autoleveling, la ciclistica compie un ulteriore passo in avanti. L’ampia luce terra, 230 mm, rischia però di diventare un pericoloso deterrente per i piloti più minuti. Ecco che Ducati ha dotato la Rally di diverse funzioni che aumentano la sicurezza e la gestione della mole della moto.

Ducati Multistrada V4 Rally

Il sistema Minimun Preload, già in dotazione sulla V4 S abbassa la moto a bassa velocità e a mezzo fermo, mentre l’Easy Lift abbassa e ammorbidisce le sospensioni riducendo lo sforzo per sollevare la moto dal cavalletto laterale. Di serie è previsto anche il cavalletto centrale. 

Sono comunque disponibili diverse combinazioni di sella abbassata o rialzata, così come il kit di sospensioni ribassate per offrire la soluzione migliore a tutti i piloti.

Ducati Multistrada V4 Rally

Ad aumentare il comfort durante i viaggi più lunghi, pensano anche il parabrezza maggiorato (40 mm più alto e 20 m più largo) e il codino ridisegnato con nuovi attacchi valige che migliorano l’abitabilità per il passeggero. Inoltre, grazie al serbatoio maggiorato a 30 litri, aumenta anche l’autonomia.

Ducati Multistrada V4 Rally con motore intelligente

Il cuore della Ducati Multistrada V4 Rally è il collaudato V4 Granturismo 1158 cc da 170 cv e 121 Nm di coppia. Nella Rally è introdotto il rinnovato sistema di disattivazione della bancata posteriore per ridurre consumi ed emissioni. Non solo a moto ferma come già nella Enduro, ma anche in particolari condizioni di marcia, i due cilindri posteriori sono “spenti”.

  • Ducati Multistrada V4 Rally

A bassa velocità e in base alla marcia, all’apertura del gas e ai giri del motore, ci si può così godere il classico “bicilindrico” di Borgo Panigale. Appena viene richiesta più potenza i due cilindri posteriori sono automaticamente riattivati per garantire il massimo delle prestazioni.

Elettronica da prima della classe

Com’era facile aspettarsi il comparto elettronico della Ducati Multistrada V4 Rally arriva a livelli decisamente alti. Partiamo con i 4 Riding Mode disponibili: Sport, Touring, Urban e Enduro. I primi mettono a disposizione tutti i 170 cv del motore.

Ducati Multistrada V4 Rally

La mappa Sport offre una risposta del gas più grintosa e indurisce le sospensioni, mentre la Touring è più morbida di assetto e ha un’erogazione più dolce. Anche i controlli di trazione e impennata, che nella prima mappa sono al minimo, nella seconda agiscono in maniera più decisa. Le mappe Urban e Enduro, invece, riducono la potenza a115 cv. Nella mappa dedicata al fuoristrada la risposta del gas diventa più pronta e l’intervento dell’ABS è ridotto al minimo e solo sulla ruota anteriore.

Ducati Multistrada V4 Rally

Il resto della dotazione è comune con tutti gli altri modelli V4 e comprende: cruise control adattivo, radar anteriore e posteriore, ABS con funzione cornering, controllo di impennata e di trazione. Il display TFT a colori da 6,5 pollici offre tutte le informazioni di guida e funge anche da navigatore grazie all’app Sygic GPS che si scarica sul cellulare e può essere collegato in mirroring.

Ducati Multistrada V4 Rally

Ducati Multistrada V4 Rally disponibile in tre allestimenti e due colori

Sarà proposta in versione Adventure Radar, con cruise control adattivo e Blind Spot Detection, Adventure Travel & Radar, che aggiunge valigie laterali in alluminio, manopole e selle riscaldate e Full Adventure, che monta silenziatore Akrapovič e parafango anteriore in carbonio. Le colorazioni saranno Ducati Red e Brushed Aluminium & Matt Black, che offre il serbatoio in alluminio spazzolato.

Ecco i prezzi:
Adventure Radar – Ducati Red: 27.490 euro
Adventure Radar – Brushed Aluminium/Matt Black: 27.990 euro,
Adventure Travel e Radar – Ducati Red: 29.890 euro
Adventure Travel e Radar – Brushed Aluminium/Matt Black: 30.390 euro
Full Adventure – Ducati Red: 31.440 euro
Full Adventure – Brushed Aluminium/Matt Black: 31.940 euro
La data di commercializzazione non è ancora stata comunicata. Info su Ducati.com.