BMW S 1000 RR
2 Ruote

BMW S 1000 RR: il grande salto nell’hypersport

Quando i tedeschi presentano una moto che porta nel nome la doppia R, significa che ci troviamo di fronte a qualcosa di grosso…

E in effetti, la BMW S 1000 RR ha il compito di competere con il meglio che il mercato di oggi può offrire.

BMW S 1000 RR

Con un motore più potente, miglioramenti del telaio, delle sospensioni, i nuovi sistemi di assistenza Brake Slide Assist e DTC Slide Control, così come con la nuova aerodinamica che incorpora le alette e il posteriore ridisegnato, abbiamo portato le prestazioni della RR a un nuovo livello”.

Wolfgang Walllner, project manager BMW Motorrad
  • BMW S 1000 RR

Un grande lavoro di affinamento per la BMW S 1000 RR 2023

Il motore a quattro cilindri raggiunge una potenza massima di 210 cv e una coppia di 113 Nm. Gia molto in alto, la potenza massima arriva a 13.750 giri e i giri/min arrivano a 14.600.

BMW S 1000 RR

Il telaio è stato rivisto nelle geometrie e ora garantisce una maggiore flessibilità laterale e migliora l’inserimento in curva. E disponibile, inoltre, l’M Chassis kit” che consente di personalizzare la posizione del forcellone grazie al fulcro regolabile.

BMW S 1000 RR

Anche l’aerodinamica è stata studiata in ottica delle prestazioni. Il cupolino è stato ridisegnato e ora è più alto per aumentare la protezione all’aria, la parte posteriore invece è completamente nuova e nuova per meglio armonizzarsi con la linea della moto. Non potevano mancare le appendici aerodinamiche tipiche delle supersportive moderne: sotto il cupolino troviamo due winglets laterali che rendono la vista anteriore molto cattiva.

Una mano dall’elettronica

Ovviamente il comparto elettronico è stato sviluppato ulteriormente rispetto alla versione precedente e consente una gestione della moto più semplice, se così si può dire… Una delle nuove funzioni, forse la più interessante dal punto di vista pistaiolo è lo Slide Control. Questo, grazie a due sensori dedicati aggiunti al Dynamic Traction Control, permette di selezionare l’angolo di piega oltre il quale il controllo di trazione deve agire, permettendo così lo slittamento della ruota posteriore in uscita di curva.

BMW S 1000 RR

Stesso concetto per il nuovo pacchetto ABS Pro che si arricchisce della funzione “Slick”, anche questa dedicata alla pista e il Brake Slide Assistant che controlla lo scivolamento della ruota in frenata. Il cruscotto è costituito dall’ormai immancabile display TFT a colori che fornisce tutte le informazioni necessarie.

La BMW S 1000 RR è disponibile in tre diverse livree: Blackstorm metallizzato, Style Passion Racing Red e Light White BMW M style.