Ducati MotoE
2 Ruote, E-Planet, Sport

Ducati MotoE i piloti continuano lo sviluppo in pista

Prosegue lo sviluppo della V21L in vista dell’esordio nel mondiale elettrico 2023

Dopo il primo test svolto a Misano lo scorso dicembre, la Ducati MotoE torna in pista per raccogliere altri importanti dati. L’ex pilota del Motomondiale Alex De Angelis si è aggiunto al Team di sviluppo del progetto elettrico di Borgo Panigale. Il pilota, già protagonista della FIM Enel MotoE World Cup nel 2019, ha svolto una sessione di test sul circuito di Vallelunga dopo l’esordio di Michele Pirro del dicembre 2021. 

La Casa di Borgo Panigale sarà fornitore unico del Campionato del Mondo elettrico a partire dal prossimo anno con la Ducati MotoE V21L. Il progetto è nato in strettissima collaborazione con Ducati Corse e promette performance degna delle migliori SBK bolognesi. 

Ecco le parole di Roberto Canè sulla Ducati MotoE

“Dal momento in cui abbiamo portato il prototipo della Ducati MotoE in pista per la prima volta, il lavoro di sviluppo sul progetto non si è mai fermato nemmeno per un istante. Il duro lavoro di tutto il team sta ripagando gli sforzi compiuti attraverso progressi continui che ci riempiono di grande soddisfazione. Nel giro di soli quattro mesi il nostro prototipo ha già affrontato le curve di alcuni tra i più importanti circuiti italiani, fornendo risposte positive. Il lavoro da fare è ancora tanto, ma la direzione è sicuramente quella giusta”.

Roberto Canè, eMobility Director Ducati
Ducati MotoE
Ducati MotoE