Curtiss One
2 Ruote, E-Planet

Curtiss One la moto elettrica da 100 mila euro

Esclusiva e destinata a pochi. Questa moto vanta un livello di raffinatezza senza eguali

Curtiss One

È vero, per portarsi a casa la Curtiss One servono 100 mila euro, ma quella che avreste tra le mani sarebbe un pezzo più unico che raro.

Non sono le prestazioni che impressionano di questa bellezza made in USA, ma la maniacale cosa dei dettagli. Il motore è di origine britannico e sviluppa la potenza di 200 Newtonmetri, l’equivalente di 108 cv per un peso di 193 kg. È prevista però una nuova versione aggiornata che porterà in dote un motore da 200 cv. 

La storia della Curtiss One

Nata in Alabama nel 2015 come dipartimento elettrico della Confederate, oggi Curtiss Motorcycles mette in vendita il suo primo veicolo. Glenn Curtiss costruì la prima moto V-Twin americana nel 1902. Oggi, la Curtiss One mostra una linea modern-retrò ispirata alla moto dei primi del Novecento con soluzioni tecniche decisamente interessanti. Motore è a flusso assiale che gli consente di percorrere fino a 190 km con una ricarica, sospensioni RaceTech e freni Beringer 4D. 

Le prime 15 moto, prodotte come serie super-limitata prenderanno il nome di Glenn H. Curtiss Founder’s Edition e costeranno 115.000 dollari, circa 100.000 euro. In seguito ognuno dei 100 esemplari prodotti in un anno avrà il costo di 81.000 dollari, circa 70.000 euro.

Sicuramente la moto elettrica di serie più costosa del mercato, ma altrettanti sicuramente una delle più raffinate ed esclusive al mondo.