Triumph Street Triple RS
2 Ruote

Triumph Street Triple RS 2022: le foto rubate

La top di gamma è stata fotografata durante i test su strada e mostra alcune novità interessanti

Dopo due anni la Triumph Street Triple RS si rinnova. Non una rivoluzione, di quella non c’è bisogno vista la qualità del progetto, ma piccoli grandi aggiornamenti che la fanno salire di livello. 

Triumph Street Triple RS

Triumph Street Triple RS equipaggiata Öhlins

Le immagini rubate nel sud Europa mostrano che la novità più interessante sono le sospensioni Öhlins anteriori e posteriori. Davanti la piccola tre cilindri inglese sembra montare forcelle NIX30 da 43 mm, mentre al posteriore un l’STX40 con serbatoio separato già in dotazione alla RS.

Un’altra news interessante è il manubrio che ora appare come un due pezzi al posto del classico manubrio dritto con leggera piega. Nuovi anche i comandi freno e frizione. Si nota un deflettore inferiore che, insieme ai fianchetti laterali ai lati del radiatore, dovrebbe avere funzione aerodinamica. Nelle foto manca la palpebra copri strumentazione, ma che potrebbe ricevere qualche aggiornamento rispetto all’attuale, invariato il doppio faro a mandorla. 

Triumph Street Triple RS

Nulla si può intuire invece per quanto riguarda il motore, ma se questa fosse una versione Factory della streetfighter made in Hinckley potrebbe in dote anche portare qualche cavallo in più…

Ricordiamo che la Triumph Street Triple RS monta il 3 cilindri 765 da 123 cv e ha un peso a secco di 166 kg. In listino è in vendita a 12.300 euro e potete trovarla presso tutti concessionari Triumph.