Italjet Dragster
2 Ruote

Italjet Dragster 2022: Urban Superbike

Torna l’Italjet Dragster. L’abbiamo sognato da giovani, l’abbiamo visto finalmente dal vivo a Eicma dopo il prototipo del 2019 e ora abbiamo anche le date di lancio ufficiali: Dicembre 2021!

Italjet Dragster

L’Italjet Dragster è sempre piaciuto, con quelle sue linee strane, aggressive e futuristiche. Fin dalla sua uscita, negli anni 90 ha fatto furore e ora, a grande richiesta è tornato, per la gioia di tutti i quarantenni (e non solo, vista folla di giovani motociclisti che lo hanno ammirato durante il Salone).

E anche oggi Dragster è così. Aggressivo, futuristico, minimal, con il telaio a traliccio con piastre in alluminio in bella vista e quel bellissimo monobraccio anteriore che funge da ammortizzatore indipendente rispetto al sistema sterzante.

Italjet Dragster

“Da alcune settimane abbiamo avviato la produzione: il debutto del nuovo Dragster sul mercato è imminente” commenta Massimo Tartarini, presidente e CEO di Italjet Spa. “Ancora una volta siamo pronti a portare il made in Italy nel mondo, forti di una eredità tutta italiana e dalla capacità di creare mezzi innovativi, audaci e non replicabili. Il Dragster è un’eccellenza italiana che si distingue per l’attenzione per i dettagli. Un veicolo che gli appassionati di tutto il mondo non vedono l’ora di guidare”.

Dragster è equipaggiato con motori monocilindrici a 4 tempi raffreddati a liquido di 125 cc e 200 cc bialbero DOHC, quattro valvole, alimentati da iniezione elettronica Magneti Marelli. Le potenze sono 13 cv nella cilindrata di 125cc e 18 cv in quella da 200cc. I motori sono omologati Euro5. Come detto le consegne inizieranno prima della fine del 2021.

Sarà disponibile presso una delle 50 concessionari della rete o sul sito di Italjet al prezzo di 5.499 euro per la versione 125 e 5.799 euro per il 200 nei colori Yellow, Red e Black.

Allo stand Italjet abbiamo anche potuto ammirare il prototipo Dragster#e01, versione elettrica del nuovo USB (Urban SuperBike) atteso per la produzione entro la fine del 2022.

RACING DRAGSTER

Per il Racing e per aggiungere ulteriore carattere al nuovo Dragster, nasce la linea di Power Parts per aumentare potenza e prestazioni. Per farlo, Italjet si è affidata ai migliori specialisti di caratura mondiale come Akrapovič, Malossi, Brembo e Ohlins.

Italjet Dragster Dovizioso

Akrapovič, famoso per i suoi sistemi di scarico ad alte prestazioni utilizzati in tutte le categorie, ha dedicato al Dragster due terminali di scarico, uno omologato per uso su strada, l’altro in versione Racing. Entrambi saranno disponibili da febbraio 2022.

Malossi ha sviluppato per Dragster un kit per migliorare le prestazioni della frizione centrifuga sia del motore 125 cc, sia del 200 cc. I kit saranno disponibili da febbraio 2022. In sviluppo anche un kit della parte termica/elettronica ad uso Racing.

Brembo fornirà leve e pompa freni Racing, e Ohlins, in collaborazione con Andreani Group, un set di sospensioni. Sarà inoltre disponibile una serie di accessori in carbonio sviluppati direttamente da Italjet.