GP d'Ungheria
Sport

Formula1 GP d’Ungheria: Verstappen davanti alle Mercedes

Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Ungheria 2022 partendo dalla decima posizione dopo aver avuto problemi in qualifica. Lewis Hamilton secondo davanti al suo compagno di squadra Mercedes in pole position George Russell

La gara del GP d’Ungheria

GP d'Ungheria

Verstappen vince il GP d’Ungheria anche grazie a una strategia perfetta della Red Bull sulle gomme.
E proprio le gomme hanno tradito la Ferrari di Charles Leclerc: quando era in testa, dopo un bel duello e un grandissimo sorpasso ai danni di George Russell, partito in pole con la Mercedes, ai box gli hanno montato le gomme dure che però non andavano rispetto a tutte le altre mescole. Un errore di valutazione così grave che a 16 giri dal traguardo il monegasco è stato addirittura richiamato ai box una terza volta per montare le soft. 

GP d'Ungheria

Alla fine Leclerc è arrivato solo sesto. Sul podio, dietro a Verstappen, le due Mercedes di Hamilton e Russell. Quarto l’altro ferrarista, Carlos Sainz.

La gara di Hamilton è stata strepitosa: grande rimonta con una strategia perfetta.

Questo GP ha dato un duro colpo per il morale e il Mondiale di Leclerc e della Ferrari. Quinta l’altra Red Bull di Perez.

Max Verstappen allunga in classifica pilota portandosi a 258 punti contro i 178 di Leclerc.

La parola ai protagonisti

Stavo faticando con la frizione e i cambi. Abbiamo dovuto cambiare alcune cose per non bruciare la frizione, questo mi è costato un pò in termini di prestazioni e mi ha colto di sorpresa. Per fortuna sono riuscito a fare un 360° e ho perso solo una posizione. Oggi diverse battaglie con diversi piloti per cui mi sono divertito tanto. Charles ha sofferto tanto sulle gomme dure. Nel testacoda almeno ho salvato le gomme. Una gara folle, sono molto felice di averla vinta.

Max Verstappen
GP d'Ungheria

Potevo immaginare una rimonta del genere, sognavo qualcosa di simile ma non si può mai sapere. All’inizio con le gomme medie soffrivo a tenere il passo degli altri perdevo terreno e pensavo ‘forse sono fuori gara’. Soprattutto quando ho perso terreno da Max e ci siamo trovati sette secondi dietro di lui ho pensato fossimo nei guai. Ma ho continuato a spingere e il secondo stint è andato un pochino meglio. Devo però riconoscere tutti i meriti al mio team che non ha mai mollato. L’annata difficile che abbiamo vissuto, poi due podi per due macchine in due gare consecutive. Poi l’ultimo è stato davvero molto speciale. Ha avuto un pò di sfortuna George oggi, gli altri avevano ancora un pochino di vantaggio ma ci stiamo avvicinando sempre di più e questo è un modo fantastico per arrivare alla pausa sapendo che abbiamo queste prestazioni. Speriamo di poter crescere ulteriormente nella seconda parte della stagione in modo da poter lottare con chi ci sta davanti. Quando fa un pochino più di fresco la nostra macchina funziona meglio, non so dirti esattamente perché però sono grato di questo. Speravo che potesse piovere alla fine in modo da poter dare del filo da torcere a Max però i giri sono finiti. Avrei dovuto avere una qualifica migliore. Se avessi avuto il DRS funzionante ieri avrei lottato per la vittoria, però comunque due secondi posti consecutivi sono molto contento. Grazie mille ai fan per il loro straordinario sostegno. Godetevi l’estate, grazie mille ancora. Durante la pausa mi allenerò, cercherò di recuperare la concentrazione in modo da poter tornare ancora più forte nella seconda metà di stagione dopo aver ricaricato le batterie.

Lewis Hamilton
GP d'Ungheria

All’inizio con le gomme soft cominciava un pò a piovigginare. Pensavo fosse la scelta giusta ma poi verso la fine con le gomme medie ho faticato tantissimo con la pioggia che ha ricominciato a cadere e ho perso temperatura. Però comunque una grande prestazione, pole position ieri, podio oggi; stiamo sicuramente crescendo e sono molto fiero del lavoro che stiamo facendo tutti. Sicuramente avrei potuto fare qualcosa di meglio nella gestione delle gomme che era davvero molto impegnativa; ci siamo un pò mangiati le gomme cercando di spingere molto presto comunque sono soddisfatto del podio. É stata una stagione molto intensa, la pausa farà del bene a tutti. Torneremo nella seconda parte della stagione con concentrazione recuperata e cercheremo di puntare alla vittoria.

George Russell

Prossimo appuntamento il 28 Agosto con il GP del Belgio