F1 GP Canada
Sport

F1 GP Canada: Verstappen batte uno strepitoso Sainz

Vince Max Verstappen davanti a Carlos Sainz e Lewis Hamilton. Spettacolare rimonta di Charles Leclerc che partito 19° arriva 5°

GP del Canada: la gara

F1 GP Canada

Nella prima fila, accanto a Max Verstappen, Fernando Alonso con la sua Alpine. Scattano dalla seconda fila Sainz e Hamilton.

Leclerc in ultima fila per aver sostituito diversi componenti del motore.
Partenza senza colpi di scena, solo Hamilton è riuscito a fare un buon lavoro mantenendo Magnussen dietro. Dopo solo otto giri Perez è costretto al ritiro per un problema di affidabilità. Virtual Safety Car. In molti ne approfittano per il cambio gomme, tra cui il leader della gara Max Verstappen.

F1 GP Canada

Al 23° giro Sainz comanda davanti a Verstappen ed Alonso, attaccato da Lewis Hamilton che lo sorpasso. Al giro seguente Verstappen supera Sainz riportandosi in prima posizione. Sono 9 i secondi di vantaggio su Sainz e 12 su Hamilton; tutti e tre i piloti hanno sostituito le gomme. Quarto Alonso che invece non ha ancora effettuato il cambio.
Al 42° giro pit stop per Leclerc che monta la gialla media. A causa di un più stop non perfetto riparte dietro a un trenino composto da Stroll. Zhou, Tsunoda e Ricciardo in 13esima posizione.

F1 GP Canada

Pit Stop e Safety Car

Al 44° pit stop per Verstappen che esce dietro a Hamilton che però si ferma al giro successivo. Al 46° giro Sainz al comando con 9″ su Verstappen e 18″ su Russell che però si ferma per la seconda sosta. Al 49° giro Tsunoda causa l’uscita della Safety Car. Uscito dai box, tolto limitatore e schianto… errore di valutazione, gomme fredde e finisce contro le barriere. Sainz ne approfitta per la sosta. Ora ha gomme più fresche ed è in scia a Verstappen dietro alla Safety Car.

F1 GP Canada

Al 53 giro si sdoppiano i piloti dietro alla Safety Car che entra alla fine del giro seguente..
Momento chiave della gara: si ricomincia al 55° giro. A quindici giri dal termine riprende la gara. Sembra una Sprint Race! Verstappen è riuscito a prendere subito un piccolo margine su Sainz di 8 decimi, lo stesso margine che Sainz ha su Hamilton.
Sainz non demorde e attacca il pilota Olandese che però difende la sua posizione con le unghie. Intanto, al 59° giro sorpasso stupendo di Leclerc su Ocon in curva nel settore centrale.

F1 GP Canada

Mancano otto giri al termine e Sainz con Drs marca stretto Verstappen che per ora si difende, sfida bellissima per la vittoria! Staccate le due Mercedes di Hamilton e Russell. Leclerc intanto ha rimontato e a cinque giri dal termine è quinto dietro a Russell.
Sainz non riesce nell’impresa e Verstappen vince il GP del Canada.
Seguono Sainz (Ferrari), Hamilton (Mercedes), Russell (Mercedes), Leclerc (Ferrari), Ocon (Alpine), Alonso (Alpine), Bottas (Alfa Romeo), Zhou (Alfa Romeo) e Stroll (Aston Martin) che chiude decimo.

F1 GP Canada

F1 GP del Canada: il dopo-gara

Fernando Alonso è stato punito con 5” di penalità per aver cambiato più volte traiettoria nel corso del penultimo giro per non fornire la scia a Bottas. Alonso è così retrocesso dalla settima alla nona piazza e ci ha anche rimesso un punto sulla patente.
In casa Ferrari Sainz è stato il pilota più veloce, ma grazie anche al quinto posto di Leclerc, la scuderia di Maranello è riuscita a rosicchiare qualche punticino a Red Bull in classifica costruttori.

F1 GP Canada: la parola ai vincitori

La Safety Car non ha aiutato. Nel complesso loro erano molto veloci in gara, ed era davvero difficile per me tenerli dietro. Loro avevano gomme più fresche, però è stato davvero entusiasmante. Alla fine è andato tutto bene. Vedevo Carlos che attaccava, che spingeva ma chiaramente quando hai Drs è un pochino più facile attaccare. Però gli ultimi giri sono stati molto divertenti.
Quest’anno per fortuna siamo molto veloci in rettilineo e questo ci aiuta.

Max Verstappen

Ho spinto al massimo, le ho provate tutte per superare Max ma non avevamo abbastanza velocità per avvicinarci a sufficienza. Però la cosa positiva è che eravamo più veloci per tutta la gara, però ci manca qualcosa in più per superare qua.
Siamo molto contenti per il passo gara, abbiamo messo pressione a Max per tutta la gara. Le tempistiche al pit stop penso che siano state giuste. Le abbiamo provate tutte onestamente. Siamo arrivati vicini a vincere oggi e quindi mi prendo gli aspetti positivi. Continueremo a provarci nella prossima gara.

Carlos Sainz

Abbiamo un pubblico davvero fantastico questo week-end. É davvero travolgente a livello emotivo per me questo terzo posto perché è stata davvero una battaglia con la macchina per tutto l’anno. Come team abbiamo sempre detto di mantenere la diligenza e rimanere sempre concentrati senza mai mollare. Sono davvero fiero del mio gruppo e di tutti quelli che lavorano qui e in fabbrica. Gli altri sono un pochino troppo veloci per noi al momento ma noi stiamo dando tutto e ci stiamo avvicinando. Dobbiamo continuare a spingere e alla fine speriamo di poter arrivare a lottare con loro.
Abbiamo lavorato tanto durante il week-end anche sul motore e poi abbiamo portato questi lavori all’assetto di gara. Però sono entusiasta. Non mi aspettavo questo secondo podio dell’anno proprio questo week-end. É davvero molto speciale perché qui ho vinto il mio primo Gran Premio. Adoro Montreal quindi grazie mille a tutti i canadesi.
Alla domanda: “Come sta la schiena?” Lewis risponde: “Bene, sono tornato ad essere giovane!”

Lewis Hamilton