MotoGp d’Australia
Sport

MotoGp d’Australia vince Rins, ma a godere è Bagnaia

Suzuki torna alla vittoria con l’ex campione del mondo, Marquez ritrova il podio e Pecco approfitta dell’errore di Quartararo

Il MotoGp d’Australia si chiude con più di una sorpresa. Suzuki torna a vincere nell’anno dell’abbandono della Motogp, Marquez con la Honda torna protagonista e fa 100 podi in carriera e il leader mondiale che cambia. Sì, perché se le prime due sono sorprese che fanno piacere ai diretti interessati, la terza è di quelle che possono cambiare la vita a qualcuno.

MotoGp d’Australia

MotoGp d’Australia in e out

Bagnaia approfitta del regalane di Quartararo che nei primi giri rischia di finire nella ghiaia e poi, finito nelle retrovie e in cerca di una rimonta impossibile, ci finisce per davvero.

Il pilota Ducati gestisce una gara che lo vede partire male e recuperare dopo pochi giri la testa della gara. Davanti sembra la Moto3 con un gruppo di sei, sette moto che battagliano e si superano ad ogni.

MotoGp d’Australia

A nessuno riesce la fuga, sono sempre tutti attaccati fino a che, a una manciata di giri dalla fine la rimonta di Rins non si trasforma in prima posizione. Marquez vede la possibilità di sorpasso su Pecco e non si fa pregare, mentre il pilota Ducati rimane calmo e si “accontenta” del gradino basso del podio.

MotoGp d’Australia

Mica male visto che Quartararo fa uno zero pesantissimo e ora il ducatista si ritrova a +14 con due gare ancora da disputare. Dietro di loro uno spettacolare Bezzecchi con la Ducati del Team VR46 Mooney che grazie al quarto posto di Phillip Island conquista il titolo di Rookie dell’anno. Chiudono la top ten il quartetto di Ducati di Bastianini, Marini, Martin e Zarco davanti a Espargaro su Aprilia e Binder su KTM. Out il secondo alfiere Ducati Miller abbattuto da Alex Marquez dopo pochi giri.

Moto2 Australia

Lopez domina dal primo all’ultimo giro in sella alla Boscoscuro, Fernandez spreca un’occasione d’oro scivolando mentre è alle spalle del compagno Acosta che chiude secondo. Sul podio anche Dixon, mentre la domenica degli italiani Arbolino e Vietti è di quelle da dimenticare al più presto. Out entrambi.

Moto3 Australia

Izan Guevara vince gara e titolo mondiale sul tracciato di Phillip Island. Lo spagnolo termina la gara davanti a Oncu e al compagno di team Garcia. Questo risultato gli permette di conquistare il titolo di Campione del Mondo con due gare di anticipo. Italiani sulla difensiva con Nepa questo, Foggia nono e Rossi decimo.