De Tomaso P72
4 Ruote

L’Hypercar De Tomaso P72 nascerà al Nürburgring

La Pantera del futuro prende vita. Non rimarrà solo un prototipo ma verrà prodotta in 72 esemplari in un nuovo stabilimento nei pressi del Nürburgring

De Tomaso P72

Nel 2019 al Goodwood Festival of Speed era stato presentato il prototipo della De Tomaso P72. Ora per tutti gli appassionati una bella news: verranno prodotti i 72 esemplari grazie alla collaborazione con la Capricorn Group, ’azienda famosa nel motorsport.

L’azienda, che vanta una lunga esperienza nel WEC, in F1 e in MotoGP, utilizzerà una delle sue fabbriche per l’avvio della costruzione della Hypercar e precisamente in uno stabilimento di ultima generazione situato vicino al Nürburgring, che sarà ultimato nell’estate 2022.

Le novità della De Tomaso P72

La P72 presenterà delle differenze rispetto alla concept presentata nel 2019: monoscocca in fibra di carbonio, abitacolo più ampio con 100 millimetri in più di spazio per le gambe e 50 millimetri extra per la testa.

Anche il telaio sarà aggiornato ma rimanendo comunque nei parametri previsti per superare i test di omologazione previsti dalla stessa FIA. Le dimensioni esterne non saranno modificate ma subirà un assottigliamento delle zone portanti.

lI rollar non è presente, ma, grazie all’opera di riprogettazione disporrà di una maggior rigidità torsionale, oltre a un design modulare e simmetrico che permetterà entrambe le configurazioni di guida, a destra o a sinistra.

Probabilmente l’hypercar De Tomaso monterà un V8 da circa 700 cavalli montato in posizione centrale a cambio manuale, diversamente da quanto annunciato nel 2019. É stata abbandonata l’idea di utilizzare il propulsore a dodici cilindri della Gumpert Apollo.

Un team all’avanguardia

La De Tomaso P72 si avvarrà della consulenza dello stesso team di sviluppo che si occupò della Porsche 919 Hybrid LMP-1. Il team di tecnici ha riprogettato il telaio donandole un baricentro più basso e uno schema delle sospensioni rivisto. L’aereodinamica è stata testata con una serie di simulazioni digitali per poi affrontare la galleria del vento. Nell’ottobre del 2021 un modello in scala 1:1, è stato portato a Colonia, nella stessa galleria del vento in cui fu testata anche la Toyota F1.

La Capricon Group condurrà tutto lo sviluppo della De Tomaso P72

Capricorn Group

La Capricon Group, azienda specializzata nel settore automobilistico con sei stabilimenti di produzione in quattro paesi in tutta Europa e sede in Germania a Düsseldorf, si occuperà di tutto. A partire dal ciclo di prototipazione, alla costruzione dei veicoli in pre-serie che saranno utilizzati per la convalida finale. Essa comprende: l’omologazione, la messa a punto e il crash test.

Tutte queste operazioni sono necessarie per avviare la produzione esclusivamente artigianale della hypercar . Le prime consegne dei 72 esemplari sono fissate entro la metà del 2023.