GP di Monaco
Sport

Formula1: GP di Monaco, la rivincita dei numero 2

Il Gp di Monaco inizia con la pioggia, partenza dietro alla Safety Car. La scelta delle gomme si rivelerà decisiva…

GP di Monaco

Il GP di Monaco parte non come avremmo tutti sperato ma dietro la Safety Car. La pioggia ha iniziato a scendere pochi minuti prima dell’inizio della gara costringendo la maggior parte dei piloti ad un cambio gomme express.

Latifi va contro la barriera al primo dei settantasette giro previsti, mentre si è tutti ancora dietro la Safety Car. Il pilota rientra ai box per cambiare il musetto. Al secondo giro esce la Safety Car e si riparte. Al 16º giro Hamilton entra ai box per montare gomme intermedie e rientra in nona posizione. Replica la Red Bull con Perez .al 19º con cambio gomme. La Ferrari non vuole rimanere indietro e qui subito un gran pasticcio: richiama Sainz che però preferisce rimanere ancora in pista aspettando di montare quelle da asciutto.

GP di Monaco

Caos in casa Ferrari

La decisione di Sainz di non fermarsi subito dopo Perez si rivela azzeccata ma manda in confusione il muretto inducendo al doppio errore con Leclerc. Infatti il team decide di fermare ai box Leclerc, montandogli le intermedie come Verstappen. Peccato che solo due giri più tardi si è avverata la predizione di Sainz con pista ormai pronta per gomme slick. Le intermedie appena montate da Leclerc non erano più ottimali, il momegasco è quindi stato chiamato nuovamente al box, dove ha dovuto attendere qualche secondo la sosta del compagno, perdendo la posizione anche da Verstappen.

Red Bull risponde subito e gomma bianca per entrambi i piloti. La Red Bull è davanti così a Leclerc che si ritrova in quarta posizione.
Al 27º giro violento botto di Schumacher e all’uscita della piscina. Fortunatamente illeso il pilota ma ad una prima Virtual Safety, seguita da Safety Car, al 30° giro bandiera rossa per rimettere a posto le barriere dopo il brutto botto di Schumacher.
Si riparte con Perez al comando. Non c’è più tempo per finire tutti i giri rimanenti e così inizia il countdown. Da regolamento infatti non bisogna superare le due ore di gara.

GP di Monaco

GP di Monaco: trionfa Perez

Un Gran Premio questo di Monaco ribaltato dal tempo e dalle strategie. A 14 minuti dalla fine nelle prime quattro posizioni vediamo Perez Sainz, Verstappen e Leclerc. Il quartetto continuerà così final traguardo Tempo scaduto ma la direzione gara concede ancora un giro addizionale. Perez allunga su Sainz e vince! Per la prima volta il pilota messicano festeggia sul podio sul gradino più alto.

GP di Monaco

Il sette volte campione del mondo non riesce neanche qui ad arrivare prima del compagno di squadra Russell che si aggiudica un 5° posto contro l’8° di Hamilton. Grande rabbia di Leclerc che commenta con un secco “no words”.
Verstappen allunga in classifica con 125 sul rivale monegasco a 116 punti.

Qui tutte le classifiche