Formula E
E-Planet, Sport

Formula E con un primo week-end da brividi…

Parte il mondiale elettrico con un round molto movimentato. Ottimo inizio! 

incidente Formula E

Un inizio col botto! Il primo doppio round del Campionato di Formula E di Ad-Diriyah è stato caratterizzato da un clamoroso incidente di Edoardo Mortara che con la sua Venturi si è schiantato contro le barriere a forte velocità durante le prove libere a causa di un problema ai freni.

Un grande spavento, ma nessun danno per il pilota italo-svizzero che in gara 1 è riuscito addirittura a salire sul podio. Secondo botto, quello di Alex Lynn che dopo un contatto con la Jaguar di Mitch Evans, è letteralmente volato in aria con la sua monoposto atterrando a testa in giù e andandosi a fermare decine di metri più avanti. Anche in questo caso pilota illeso, grazie sopratuttto all’halo.

Il podio della prima gara di Formula E

Venendo alle gare, anche qui non sono mancati i colpi di scena. Nella Race-1 del venerdì, il pilota BMW Nyck de Vries domina partendo dalla pole e mantenendo la prima posizione anche nei momenti “neutralizzati” dalla doppia Safety Car intervenute per due diversi incidenti. Ottimo Mortara che, come dicevamo, dopo il grande spavento delle prove, riesce a finire secondo la gara. 

FORMULA e

Terza posizione per il pilota tedesco della Porsche Pascal Wehrlein che vince un bel duello con René Rast, penalizzato nella sua lotta al podio dall’annullamento dell’Attack Mode a causa di una bandiera gialla. Fuori dalle posizioni che contano i big che, per diversi motivi, hanno incontrato difficoltà nella prima gara della stagione. 

Gara 2 Formula E

La gara del sabato vede il trionfo di Sam Bird che mette a segno la sua prima vittoria con Jaguar davanti a Robin Frijns su Virgin e al campione in carica Antonio Felix Da Costa, terzo su Ds Techeetah. Gran bagarre nei primi giri con una serie di sorpassi tra i piloti di testa, fino al congelamento delle posizioni e il taglio del traguardo avvenuto sotto Safety Car e conseguente bandiera rossa per una carambola tra quattro vetture che hanno disseminato il tracciato di detriti. Impossibile proseguire e auto in fila indiana fino a fine gara.

Al termine della prima gara la classifica vede in testa Sam Bird con 25 punti seguito da Frijns con 22 e Da Costa con 15. Prossimo appuntamento il 10 aprile a Roma per l’ePrix d’Italia.