Maserati Grecale
4 Ruote

Maserati Grecale un vento nuovo per il Tridente

Presentato il nuovo piccolo SUV in arrivo entro metà 2022. Sarà anche ibrida e elettrica (più avanti)

Maserati Grecale

Dopo averla vista camuffata (anche di persona, qui l’abbiamo beccata la scorsa estate a Modena) ecco svelata la nuova Maserati Grecale. Il SUV d’attacco del Tridente punta a rafforzare la presenza del marchio nel settore premium del segmento B. Il nome, come da tradizione iniziata con la Mistral, è quello di un vento.

Maserati Grecale con una gamma completa 

Al momento del debutto sarà disponibile in diverse versioni. La versione “Entry Level” avrà un motore 4 cilindri 2.0 cc ibrida in allestimento GT da 300 cv e Modena da 330 cv. La versione V6 3.0 cc biturbo, con motore Nettuno stretto parente della MC20, invece sarà disponibile in versione Trofeo da 530 cv. Al momento del debutto sarà anche disponibile in versione Primaserie, Limited Edition con finiture speciale. Dal prossimo anno verrà messa in commercio anche un’attesissima versione Full Electric denominata Folgore con batteria da 400 volt.

Passato e futuro si incontrano

Lo stile della Maserati Grecale incontra stile classico e spunti più moderni. Il muso è spiovente ed è dominato dalla grande calandra concava che porta al centro il mitico Tridente, i fari riprendono quelli della MC20. Il posteriore sembra più anonimo, anche se non manca di particolari caratteristici delle GT modenesi del passato. La forma trapezoidale dei fanali è quella tipica delle auto degli anni 70 e il disegno ricurvo delle strisce luminose ricorda quello della 3200 GT. 

  • Maserati Grecale

Nella vista laterale si ritrova il family feeling che caratterizza la sorella maggiore con montante posteriore possente e linea del tetto spiovente che si armonizza col lunotto molto inclinato.
Ad aumentare la sensazione di imponenza contribuiscono i grand cerchi in lega con disegno a razze da 19 o addirittura 21 pollici. Le versioni Modena e Trofeo, per accentuare l’indole sportiva, hanno una carreggiata maggiorata di 34 mm rispetto alla versione più tranquilla.

Sport o lusso per gli interni della Maserati Grecale

L’abitacolo è un concentrato di lusso e tecnologia e rispetto alle Maserati attuali il passo in avanti si vede. La plancia abbandona le forme tradizionali per incontrare un’aspetto futuristico dominato dal grande display da 12,3 pollici “assistito” da uno più piccolo da 8,8 pollici. Da questi è possibile comandare praticamente tutto. I tasti fisici sono ridotti al minimo e anche il classico orologio centrale, ora, è praticamente uno smartwatch in grado di fungere da assistente vocale.

Grazie al sistema MIA (Maserati Intelligent Assistant) è possibile configurare fino a 5 profili differenti di guidatori. Anche l’impianto audio è di prima classe: 21 altoparlanti con potenza totale di 1000 W accompagneranno i passeggeri a bordo.

Info sul sito maserati.com