ktm 890 Duke R
2 Ruote

KTM 890 Duke R. The Scalpel ancora più aggressiva

La media austriaca si aggiorna ed è pronta a dare battaglia alle più agguerrite concorrenti

KTM 890 Duke R

La nuova KTM 890 Duke R si presenta con una bella e cattiva colorazione opaca “Atlantic Blue”, la stessa della sorellona 1290 Super Duke R. Il telaio è nel classico arancione a contrasto, tipico di tutti i modelli “R” di Mattighofen e rende ancora più sportivo l’aspetto della naked. 

KTM 890 Duke R cambia solo fuori

  • KTM 890 Duke R

La sostanza della 890 Duke R 2022 rimane la stesa del modello precedente: motore della serie LC8, 2 cilindri da 890 cc e 121 cv con coppia massima di 99 Nm. Il telaio è il classico traliccio in tubi d’acciaio tipico di tutte le creature della Casa. Le sospensioni sono WP APEX completamente regolabili, l’impianto frenante con pinze anteriori monoblocco è marchiato Brembo Stylema, i dischi da 320 mm con pompa regolabile sono Brembo MCS. 

La moto monta di primo equipaggiamento pneumatici Michelin Power Cup 2 perfetti per un grip costante su ogni tipo di asfalto.

KTM 890 Duke R

Elettronica di livello

La KTM 890 Duke R porta in dote un pacchetto elettronico di alta gamma che include il Cornering ABS e Traction Control. La ormai onnipresente piattaforma inerziale a sei assi governa tutti i parametri tra cui rollio, beccheggio e imbardata laterale questo per una gestione completa del controllo della trazione. Grazie ai sensori di slittamento ruota e angolo di beccheggio permette di “esagerare” senza mai rischiare. Tre Riding Mode disponibili di serie, Rain, Street e Sport e il track disponibile come optional. Questo consente di personalizzare l’intervento del traction control su nove livelli, la risposta dell’acceleratore ride-by-wire e l’anti-wheeling.

La nuova KTM 890 Duke R 2022 sarà disponibile presso tutti i concessionari KTM a partire da fine febbraio al prezzo di 12.490 euro. Maggiori informazioni potete trovarle sul sito KTM