4 Ruote

Citroen My AMI Buggy: serie limitata per la Adventure elettrica

Sarà realizzata in 50 esemplari la versione “Spiaggina” della piccola elettrica francese

Citroen My AMI Buggy

Ne avevamo già parlato (QUI il nostro servizio sulla concept Citroen My AMI Buggy, QUI la nostra prova) e adesso la piccola Adventure diventa realtà. Sarà prodotta in piccolissima serie di soli 50 esemplari, con piccole modifiche rispetto al prototipo, scusa omologazione…

È proposta a partire dal 21 giugno esclusivamente sul sito francese citroen.fr/ami#my_ami_buggy e avrà una targhetta con numero della serie sul cruscotto. Sarà anche possibile personalizzare la targa anteriore e riceverla direttamente a casa grazie alla consegna Vip che partirà l’8 agosto.

Citroen My AMI Buggy con look avventura

Già riconoscibile nella sua versione standard, questa edizione colpisce ancora di più per il suo colore e le caratteristiche da vera auto da spiaggia. Il colore khaki con particolari gialli le donano un’aspetto divertente e avventuroso. Colpisce subito l’assenza delle portiere, sostituite con due tubolari d’acciaio, ma anche la presenza di rinforzi dei paraurti, le mascherine, le modanature, i parafanghi allargati e lo spoiler. Il risultato è un’aspetto sportivo sogno delle più blasonate auto da fuoristrada del mondo sportivo.

Ad aumentare lo stile ci pensano i cerchi traforati da 14 pollici e il telino protettivo del tetto apribile che riporta ai fuoristrada utilizzati nelle competizioni già fangose che possano venirvi in mente…

Anche l’interno è completamente rivisto

I sedili sono rivestiti in tessuto tecnico con cuciture gialle, così come i tappetini. Restano i particolari che caratterizzano l’abitacolo della Citroen AMI in versione cittadina, cioè le cinghie di apertura, il gancio porta borsa e i piccoli vani sul cruscotto.

Non ci resta che collegarci sul sito francese della Citroen AMI o, se non spossiamo acquistare, aspettare questa estate per vederne magari una durante la nostra vacanza. Questa macchinina è perfetta per le zone di mare e potrebbe sostituire la Citroen Mehari che si vedono ad esempio sulle nostre isole…